venerdì 21 giugno 2013

Secondo Voi........

A cosa possono servire questi attrezzi in un sottobosco?








La magia di uno scultore del legno: Re Laurino e  Similde
Racconta la leggenda:
Un giorno il re dell'Adige decise di maritare la bellissima figlia Similde e per questo motivo invitò tutti i nobili del circondario ad una gita di maggio, tutti tranne Re Laurino. Questi decise allora di partecipare comunque, ma come ospite invisibile.
Quando sul campo del torneo cavalleresco ebbe modo di vedere Similde, colpito dalla sua stupenda figura, se ne innamorò all'istante, la caricò in groppa al suo cavallo e fuggì a spron battuto.

I combattenti si lanciarono subito all'inseguimento per riportare indietro Similde, schierandosi in breve davanti al Giardino delle Rose. Re Laurino allora indossò la cintura, che gli dava la forza di dodici uomini e si gettò nella lotta.
Quando si rese conto che nonostante tutto stava per soccombere, indossò la cappa e si mise a saltellare qua e là nel giardino, convinto di non essere visto. Ma i cavalieri riuscirono ad individuarlo osservando il movimento delle rose sotto le quali Laurino cercava di nascondersi. Lo afferrarono, tagliarono la cintura magica e lo imprigionarono.

Laurino irritato per il destino avverso, si girò verso il Rosengarten, che lo aveva tradito e gli lanciò una maledizione: nè di giorno, nè di notte alcun occhio umano avrebbe potuto più ammirarlo. Laurino però dimenticò il tramonto e così da allora accade che il Catinaccio, sia al tramonto sia all'alba, si colori come un giardino di ineguagliabile bellezza.

26 commenti:

  1. Che bella storia Mary, e che meraviglia queste sculture di legno. E' impensabile che con un,attrezzo del genere ci sia chi riesca a dare l'espressione e la precisione che hanno queste figure. Grazie, belle davvero. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Osservarle mentre le scolpiva è stato un grande piacere per noi. E' un grande scultore qui in zona!
      Grazie Chicca della visita ed una buona serata!

      Elimina
  2. Grazie, grazie, grazie Mary!.....mi piaccion le leggende fiabesche, poi la bravura di questi artisti, la Natura meravigliosa che circonda tutto ciò...tutto bellissimo grazie ancora per avercelo mostrato

    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io ringrazio te Laura per le tue visite graditissime!
      Una buona serata!

      Elimina
  3. Sempre molto belle le tue foto! quei zoom sono veramente belli cara Mary!
    Ciao e buona giornata.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, sei sempre molto gentile!
      Buona serata!

      Elimina
  4. Magiche sculture! Scommetto che avrai voglia anche tu di provare a realizzarne una
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, non sarei capace di modellare neanche il "pongo" io!
      Ci siamo veramente estasiati a vedere come venivano modellate...
      Buona serata Simo ed un abbraccio

      Elimina
  5. Che bella scultura e che leggenda!Grazie!
    Buon pomeriggio : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania ed una buona serata a te!

      Elimina
  6. Ma che artista!!!! E che bella leggenda... Un bacione cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione ed un abbraccio a te Anto!!

      Elimina
  7. Ci hai regalato un momento speciale!
    A presto

    RispondiElimina
  8. Grazie della narrazione della leggenda, bella.
    le sculture sono di una bellezza unica, come unica è la bravura di questi scultori..della natura
    Buona continuazione di vacanza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Ely per l'apprezzamento e ti auguro una serena serata.

      Elimina
  9. Bella la leggenda!!! Me la sono letta 2 volte ;-)
    E ho ammirato incantata le sculture nel legno. Non c'è cosa che mi farebbe più felice che essere capace di scolpire!
    E' sempre stato il mio sogno!
    Un bacionissimo!

    RispondiElimina
  10. Qualcosa mi dice che parlavi della val di fassa??? Ci vai anche quest'anno?Baci, Tullia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si Tullia, ci sono già da oltre una settimana!!
      Un abbraccio

      Elimina
  11. Bellissime sculture e....bellissima legenda, ti ringrazio di cuore! per la condivisione.
    Un forte abbraccio.
    Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio ed un abbraccio SuperRosa!

      Elimina
  12. Che bel racconto ci hai donato Similde, pardon Mary, tanto siete belle entrambe, e quegli attrezzi del sottobosco, cioè le motoseghe, so manovrarle, ma son rimasto incantato per come vengono usate, e pensare che ci sono degli artisti veramente lodevoli, ed anche tu lo sei per come le hai fotografate.
    Ti saluto, buona estate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gaetano, una buona giornata a te!

      Elimina
  13. Buongiorno cara! Tanti tanti cari auguri. Kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo!
      Un abbraccio ed un bacione!

      Elimina
  14. Tanti, tanti auguri cara, un bacione grandissimo!!!

    RispondiElimina

Volete lasciare un Vostro commento? Io Vi leggerò con piacere e con piacere risponderò, sennò che piacere è?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.