martedì 14 aprile 2009

Il cinque per mille all'Abruzzo

Il governo ha deciso di aprire un altro canale per sostenere le popolazioni che hanno subito danni durante il terremoto in Abruzzo. Il 5 per mille all'interno della dichiarazione dei redditi potrà infatti essere destinato anche ai terremotati d'Abruzzo.
Destinare il 5 per mille della propria Irpef ai terremotati dell'Abruzzo sarà molto semplice. Con tutta probabilità basterà indicare nella dichiarazione dei redditi un codice numerico. La soluzione tecnica alla quale starebbero lavorando i tecnici di via XX Settembre è quella di attribuire per le destinazioni a favore dei terremotati un numero d'ufficio di 11 caratteri che sarà reso noto nei prossimi giorni. Si tratta di una soluzione facilmente attuabile senza dover modificare i modelli di dichiarazione. Viene infatti semplicemente prevista una ulteriore destinazione per la quale si potrá optare utilizzando l'attuale modulistica. La scelta di destinare il 5 per mille della propria Irpef può essere fatta apponendo la firma in un apposito spazio del modello di dichiarazione denominato «Scelta per la destinazione del cinque per mille dell'Irpef». Oltre alla firma per la scelta occorre indicare il codice fiscale del beneficiario che nal caso dei terremotati sarà con tutta probabilità attribuito d'ufficio. La scelta può essere fatta anche da chi non presenta il modello Unico o il 730 utilizzando l'apposita scheda allegata al Cud. fonte: Il Corriere della Sera Peccato che oggi al Caaf dove ho presentato la mia denuncia dei redditi non fossero ancora al corrente di nulla!!!!

6 commenti:

  1. Ma io e te ci siamo appena scambiato il siggy?Ciao

    RispondiElimina
  2. Comunque io li verso sempre per la ricerca sul cancro. Qui deve intervenire lo Stato.

    RispondiElimina
  3. Grazie dell'informazione, ciao.
    Stefano

    RispondiElimina
  4. L'8x1000 e il 5x1000 anche io lo verso sempre alle associazioni onlus, magari per quelle in zona o a carattere nazionale, ma questa volta avevo proprio chiesto espressamente fosse dovoluto all'Abruzzo, non se ne è potuto fare nulla in quanto non avevano ancora ricevuto disposizioni al riguardo!
    Ciao e buona giornata ad entrambi!

    RispondiElimina
  5. Ciao Mary,
    se non viene assegnato un codice il caf non può devolvere il 5 per mille.
    Personalmente continuerò a devolvere la percentuale ad una associazione che sostengo da anni perchè credo che fondi stanziati per l'emergenza ci siano e molti aiuti giungeranno...aiuto la protezione civile con sms x l'abbruzzo...togliere sostegno ad associazioni che senza queste destinazioni farebbero fatica a esistere non mi sembra il caso...naturalmente è una mia opinione.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ciao Laura, sono molte le associazione meritevoli di questi sostegni!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Volete lasciare un Vostro commento? Io Vi leggerò con piacere e con piacere risponderò, sennò che piacere è?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.