mercoledì 11 giugno 2008

Fusi di lavanda

Fin dai tempi delle nostre nonne è d’uso, in questo periodo, raccogliere i fiori di lavanda per profumare cassetti e armadi. Vari sono i modi per poterla conservare, io vi do una idea molto carina e originale per profumare non solo i cassetti ma anche la casa. Istruzioni: raccogliere la lavanda scegliendola con i gambi lunghi, diritti e abbastanza consistenti. Si tolgono tutte le foglie e si lascia solo la spiga con i fiori (per mantenerli freschi li mettiamo in un asciugamano umido). Si prendono 11 gambi e si annodano appena sotto la spiga del fiore con un nastrino di raso alto cm. 0,6 e lungo circa mt. 1,50, come da foto. Si infila un ferro da maglia al centro del mazzetto così ottenuto e si piegano i gambi. (il ferro da maglia servirà come anima per maneggiare meglio e verrà tolto a lavoro finito). A questo punto con il nastrino dalla parte più lunga, si comincia l’intreccio e si passa sopra il primo gambo, sotto il secondo, sopra il terzo, sotto il quarto ecc. fino a finire gli undici gambi. Nel secondo giro il nastrino si incrocia al contrario, dove passava sotto ora passerà sopra lo stesso gambo e via via. Il numero dei giri non sarà uguale per tutti i fusi, dipenderà dalla lunghezza delle spighe dei fiori. Alla fine si annoderà ben stretto il nastrino e si rifinisce a piacere. Io uso rifinirli così: La prima volta ci si impiegherà un po’ di tempo ma poi…. si prende la mano …… Si possono mettere nei cassetti, in questo caso il gambo verrà accorciato a circa 10 cm dalla spiga ma sarà molto più bello in un vaso da fiori, in questo caso il gambo sarà il più lungo possibile e annodo due giri di rafia naturale in 3 punti del gambo così ottenuto. P.S: non dobbiamo aspettare giorni per farli, dobbiamo farli possibilmente appena raccolta la lavanda perchè così i gambi sono più malleabili, dopo un paio di giorni diventano legnosi e si spezzano. Durano anni e non ci crederete, continueranno a profumare. Buon lavoro!

11 commenti:

  1. Mi sono incantata a guardare la slide: la tua manualità è invidiabile e la tua creatività pure.

    Nemmeno mi ci metto a seguire le tue indicazioni, conosco i miei limiti e questo è tutto ;-)

    Invidio tanto i tuoi armadi e i tuoi cassetti: i miei si devono accontentare di sacchettini acquistati dove capita e che contengono sicuramente lavanda di infima qualità, visto che sono costretta a sostituirli con grande frequenza.

    Ancora complimenti, Marina :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Mary :-)
    Sono rimasta incantata a guardare la slide come Robit!
    Mi sembrava quasi di sentirne il profumo!
    Un'idea bellissima e molto raffinata: una volta ho ricevuto in dono un mazzetto di lavanda legato da un nastrino ma i fiori seccandosi si sono sparsi tutti per il cassetto...con il tuo metodo questo non accade :-)
    Bravissima!

    RispondiElimina
  3. Grazie. Di mio ci ho messo le rifiniture e la lunghezza del gambo. La base, cioè l'intreccio l'ho copiato.

    RispondiElimina
  4. Li ho visti dal vivo, anzi ora mi stanno pure facendo compagnia ;-)

    Che belli che sono, e che profumo delizioso :-)

    RispondiElimina
  5. Sei molto brava, adesso ci provo pure io a fare qualcosa... ci sarà da ridere
    Marisa

    RispondiElimina
  6. Grazie del tuo commento, poi fammi sapere come va; tu hai letto un post del 2008 ma quest'anno a giugno ne ho pubblicato uno nuovo, guardalo, forse è più chiaro!
    Buon lavoro"!!!

    RispondiElimina
  7. bravaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!! li ho fatti anche io e sono carinissimi !!!!!!!!!!!!!!
    Samanta B

    RispondiElimina
  8. sei bravissima! adoro questo tipo di cose!!!! hanno un profumo davvero delicato ed è veramente un'idea fantastica per profumare anche gli ambienti..
    carolina

    RispondiElimina
  9. Grazie Carolina. grazie Samanta!!

    RispondiElimina
  10. Grazie per la spiegazione! Ho inserito il tuo link nella nostra pagina facebook (www.facebook.com/agriturismo.la.piantata) con la foto dei fusi che abbiamo preparato stamattina...sono stupendi, confermo!

    RispondiElimina
  11. Grazie a Voi, c'è un altro post relativo ai fusi, se volete votarmi.....seguite qui:

    http://filigranaedintorni.blogspot.com/2009/06/fusi-di-lavanda.html

    RispondiElimina

Volete lasciare un Vostro commento? Io Vi leggerò con piacere e con piacere risponderò, sennò che piacere è?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.