mercoledì 7 ottobre 2009

Le campane suonano a mezzogiorno, ecco il perchè

Il 7 ottobre ricorre la festa della Madonna del Rosario, istituita nel 1572 per celebrare il primo anniversario della Battaglia di Lepanto, cioè la vittoria dei cristiani sui musulmani. Il papa Pio V (1566-1572) attribuì il merito alla Madonna e volle esprimere la sua gratitudine istituendo la festa dedicata alla " Beata Vergine della Vittoria", ma non potè celebrarla perchè moriva il 1° maggio 1572. Il suo successore papa Gregorio XIII (1572-1585) mantenne la festa, ma la intotolò alla "Madonna del Rosario" per far probabilmente rivivere quella mobilitazione spirituale che aveva impegnato tutti i credenti nella recita collettiva del Rosario, l'arma più efficace per spingere i cristiani alla vittoria. La Battaglia di Lepanto ebbe luogo la domenica del 7 ottobre 1571. Quel giorno, mentre si combatteva nel golfo di Patrasso, presso Lepanto, si narra che a Roma il papa avesse una visione ed esclamasse "sono le 12, suonate le campane, abbiamo vinto a Lepanto per intercessione della Vergine Santissima". Da quel giorno è così subentrato l'uso di suonare ogni giorno le campane allo scoccare del mezzogiorno. La Notizia della vittoria arrivò a Roma 23 giorni dopo confermando quella visione.

10 commenti:

  1. Non sapevo del suono delle campane, Mary.
    Preghiamo la Vergine Del Rosario...

    RispondiElimina
  2. Ogni anno in questa occasione mio marito me lo ricorda. L'anno scorso ho pubblicato lo stesso post che ho ripetuto oggi perchè so che in tanti non ne sono al corrente!
    Buona serata cara Stella! :-*

    RispondiElimina
  3. Anch'io ero all'oscuro di questo grazie Mary ;;)) ;;)

    RispondiElimina
  4. Mi fa piacere Anonimo che ti piaccia, mi farebbe ancor di più piacere se tu commentassi con un nome,anche di fantasia, un avatar, qualcosa che ti identificasse in questo mio blog.
    Grazie e buona domenica!!!!

    RispondiElimina
  5. Però, ce ne è anche un'altra versione:

    Durante l'assedio di Belgrado (attuale città serba dei Balcani, in quel tempo città ungherese con nome Nándorfehérvár) nel 1456 da parte del sultano ottomano Mehmed II, Papa Callisto III ordinò una campana di mezzogiorno per chiamare i fedeli a raccolta per pregare per i difensori della città, guidati dall'ungherese János Hunyadi e dall'abruzzese Giovanni da Capestrano. Tuttavia, in molte località l'ordine di suonare la campana arrivò dopo la notizia della vittoria e la campana di mezzogiorno si tramutò in una commemorazione della vittoria. Il Papa non ritirò l'ordine e ancora oggi le chiese cattoliche suonano la campana di mezzogiorno. Nella battaglia di Belgrado gli ottomani persero tra le altre cose una bandiera che venne donata al duomo di Osimo (AN). Ancora oggi la bandiera viene esposta in duomo ogni 6 mesi.

    RispondiElimina
  6. Leggo con piacere anche questa versione!

    RispondiElimina
  7. si, è la versione di vikipedia....

    RispondiElimina
  8. Ringrazio della precisazione e saluto!

    RispondiElimina
  9. Anche io sapevo che le campane suonano a mezzogiorno per commemorare la vittoria nella Battaglia di Lepanto! Quella di Belgrado mi risulta completamente nuova, e, vista l'epoca ritengo anche un po' inverosimile, i serbi sono ortodossi .......

    RispondiElimina

Volete lasciare un Vostro commento? Io Vi leggerò con piacere e con piacere risponderò, sennò che piacere è?

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.